Assemblea formativa distrettuale - Blog Rotary Club Sessa - Rotary Sessa Aurunca

Vai ai contenuti

Menu principale:

Assemblea formativa distrettuale

Pubblicato da Francesco Velluto in Eventi · 2/5/2015 11:37:00
Tags: Rotaract
"Ognuno di noi ha qualcosa da dare. Attraverso il Rotary possiamo lasciare qualcosa alle nostre spalle per migliorare il mondo. Questo è il nostro momento e non tornerà più. Siate dono nel mondo".
É stato proprio lo slogan del nuovo anno rotariano ad accompagnare e a fare da collante all'intera Assemblea formativa distrettuale di ieri, 2 maggio 2015, a cui hanno preso parte ben 576 membri della famiglia del Rotary-Rotaract-Interact, tra cui anche una delegazione del Rotary e del Rotaract di Sessa Aurunca. É stata una lunga giornata, che ha avuto inizio alle 10.30 con gli inni ufficiali e un ricordo alle tante vittime fatte dal terremoto che ha, da poco, colpito il Nepal. É seguito il saluto del Governatore Rotary uscente, prof. Giancarlo Spezie, e l'augurio del governatore del Rotary di Salerno nella speranza che il prossimo anno rotariano sia più bello e fruttuoso rispetto a quello che è in procinto di finire.
"Se sbagli la preparazione non puoi che fallire - ha proseguito il DGN Gaetano De Donato - quello di oggi è un appuntamento importante per riuscire ad avere Presidenti adeguatamente formati, che, insieme ad altrettanto capaci Consigli Direttivi, riescano a guidare i rispettivi club nella realizzazione di progetti mirati e funzionali quali la "End Polio Now" e il progetto "No Ictus"".
Il Governatore in coming Giorgio Botta, invece, si è soffermato sulla diversità di culture, competenze, conoscenze ed esperienze di vita presenti nella famiglia rotariana, ribadendo l'importanza del riuscire a farle convivere e confluire in progetti condivisi.
Al termine della sessione plenaria sono seguite tre sessioni parallele, una riservata ai Presidenti, una ai Segretari e l'altra ai Tesorieri e ai Prefetti, nel corso delle quali sono state approfondite tematiche quali lo sviluppo della leadership, la capacità di fare gruppo e un approfondimento sul ruolo e le responsabilità dei diversi incarichi. Nel pomeriggio, inoltre, le sessioni parallele si sono concentrate su aspetti prevalentemente tecnici, prendendo in esame le modalità attraverso cui espletare al meglio gli incarichi richiesti dal ruolo ricoperto nei club.
A chiudere la giornata l'RRD in coming Stefano Scarpa ha illustrato ai presenti le linee del nuovo anno, mettendo in rilievo la nuova, e discussa, ripartizione delle zone distrettuali e i nuovi progetti d'azione distrettuali.
La giornata si è conclusa tra gli applausi e i ringraziamenti di tutti i partecipanti.

Francesco Velluto






Nessun commento

Torna ai contenuti | Torna al menu